lunedì , Gennaio 17 2022
Home / Comunicazione / Unsic per il territorio / Unsic Cosenza: parte oggi la 20° edizione di Assaporagionando

Unsic Cosenza: parte oggi la 20° edizione di Assaporagionando

Assaporagionando

È ai nastri di partenza Assaporagionando. Il Salone dei prodotti tipici si svolgerà ad Acri nei giorni 3, 4 e 5 dicembre.

All’inaugurazione di oggi venerdì 3 dicembre verrà celebrato il ventennale della manifestazione, alle ore 16, con taglio della torta della madrina Annalisa Insardà, alla presenza di autorità ed organizzatori, sfilata di costumi d’epoca, intrattenimento per i bambini.

Subito dopo si tornerà a ragionare con il convegno “Tipicità e artigianato, la giovane imprenditoria ed il Pnrr”. L’incontro sarà indirizzato ad artigiani ed imprenditori 3.0, più tecnologici, più formati, più innovativi ed ai giovani che intendono avviare nuove imprese ed ai quali verranno date indicazioni sugli attuali incentivi.

Ad Assaporagionando non possono mancare, dunque, i momenti di gusto. Alle 18,30 si terrà uno degli eventi più attesi dell’edizione “VentiVentuno”, lo show cooking dello chef stellato Riccardo Sculli, che ci presenterà uno dei suoi piatti di alta cucina e offrirà ai presenti dei finger food realizzati sul posto.

«La kermesse sarà fatta di momenti di ragionamento ma anche degustativi, di spettacolo, in un clima natalizio. – spiega il direttore organizzativo Alex Franzisi – La giornata di sabato sarà fitta di eventi. Sarà coinvolto l’Ipsia-Iti di Acri in un momento di alta cucina, ripercorreremo le ricette della tradizione di salumi e formaggi, ci sarà una degustazione guidata di vini, con la partecipazione di aziende nuove, il pomeriggio ancora intrattenimento per i più piccoli; la sera ci sarà uno spettacolo molto importante “Spazi oltremare” di Stefano Tanzillo, scritto da un gruppo di artisti. Arriviamo quindi a domenica, dove ci sarà un momento dedicato agli artigiani del legno e uno spazio legato alla valorizzazione dei prodotti tipici di Acri,  taralli e bocconotti. Ci sarà, quindi, Federica di Lieto, con il suo show cooking. E poi verrà aperta la casa di Babbo Natale, dove verranno raccolte le letterine dei bambini e ci sarà uno spettacolo natalizio strumentale. Alle 17 ci sarà la presentazione del libro del mago Eldin, personaggio dei canali Rai. La serata si chiuderà, dunque, con il concerto popolare dei Cantannu Cuntu. Vogliamo ringraziare – conclude Franzisi il Comune di Acri che ci ha affiancato nella realizzazione dell’evento, la Provincia e Regione, il nostro main sponsor Caffo, Acqua Fontenoce e tutti i partner. È proprio grazie alle sinergie che si hanno i risultati migliori. Un particolare ringraziamento va al presidente del Consiglio Mario Draghi che per mezzo della segreteria ci ha fatto pervenire il suo apprezzamento e vicinanza».

L’appuntamento, è quindi, ad Acri, il primo fine settimana di dicembre per “assaporagionare”.

Check Also

Unsic Cosenza: grande successo per il Premio cultura d’Impresa

Serata ricca di emozioni e suggestioni per la XIV edizione del premio cultura d’Impresa, promosso …