lunedì , Luglio 22 2024
Home / Archivio notizie / Oltre frontiera / Progetto europeo Eu Wemed_Natou per il turismo costiero

Progetto europeo Eu Wemed_Natou per il turismo costiero

 Il progetto europeo WeMED_NaTOUR è cofinanziato dal programma europeo EMFAF (un fondo gestito dal CINEA). Si propone di rivoluzionare il turismo costiero attraverso lo sviluppo di pacchetti eco-intelligenti transnazionali responsabili e sostenibili per le scuole in linea con i principi dell’economia blu.
Questo progetto cofinanziato europeo, guidato da un consorzio di partner situati in Italia, Portogallo, Belgio, Spagna e Mauritania, mira a creare un’ondata di cambiamento e supportare le parti interessate locali che attingono al mercato dell’ecoturismo, migliorando l’ambiente imprenditoriale, e contribuire alla crescita economica e alle opportunità di lavoro nel Mediterraneo.
Programma di rafforzamento delle capacità: un’ondata di conoscenza nel turismo sostenibile e nell’economia verde/blu.
Questi obiettivi sono perseguiti attraverso il Programma di rafforzamento delle capacità che mira a migliorare le competenze e le conoscenze delle aziende nei siti marini costieri attraverso un corso online gratuito incentrato sulle politiche marittime, turismo e sostenibilità. Il corso ha ricevuto feedback positivi da parte di PMI e privati ​​interessati al turismo sostenibile e sarà aperto fino alla fine della fase di implementazione del progetto.
Per ulteriori informazioni per partecipare al corso, seguire il collegamento:
https://www.euwemed-natour.eu/CapacityBuildingSignup
La prossima avventura per i giovani: intraprendere un viaggio in Italia, Spagna, Portogallo e Mauritania.
La fase successiva del progetto prevede la progettazione e la sperimentazione di quattro pacchetti eco-intelligenti da parte delle scuole in Italia, Spagna, Portogallo e Mauritania la prossima primavera 
l pacchetto eco-smart prevede due viaggi transnazionali di 3 giorni: con studenti italiani (14-16 anni) da Bergamo in viaggio verso le Isole Baleari e studenti spagnoli (14-16 anni) in viaggio verso l’Isola di Grado; e due viaggi di 2 giorni in entrata verso destinazioni costiere o marittime in Mauritania e Portogallo, rivolti a bambini di età compresa tra 6 e 10 anni e tra 11 e 13 anni.
L’approccio innovativo mira ad aumentare il fascino delle destinazioni costiere e marine, sottolineando il loro valore unico attraverso workshop coinvolgenti incentrati sulla conservazione della natura, sul turismo ecosostenibile e sulla consapevolezza ambientale per le generazioni più giovani.
Per garantire il successo di queste iniziative, i progetti di viaggio incorporano i seguenti aspetti chiave:
● Adozione di infrastrutture sostenibili per l’alloggio e i trasporti,
● Biodiversità e preservazione naturale
● Rispetto per l’ambiente, la comunità locale e il coinvolgimento dei fornitori.
● Focus su sicurezza, aspetti digitali, empowerment ed esperienze su misura.
Le basi per queste strategie sono state gettate nel corso del progetto “LEGO®SERIOUS PLAY®” – un metodo innovativo di pensiero creativo – condotto in occasione del Meeting dei Partner del Consorzio a Rimini lo scorso ottobre, durante il quale sono state presentate dai partner le caratteristiche essenziali che gli itinerari di gita scolastica devono possedere ‘ prospettiva sono state identificate.
Con queste premesse, non solo i partner partecipanti saranno coinvolti nello sviluppo del programma del pacchetto, ma anche le comunità locali e i fornitori.
Ciascun partner terrà un workshop rivolto alle PMI turistiche locali, agli stakeholder pubblici/privati ​​del settore turistico, alle associazioni giovanili, alle ONG culturali, alle scuole e agli enti educativi. L’obiettivo è definire i servizi offerti in relazione alle destinazioni e promuovere lo sviluppo del turismo sostenibile, aumentando così le opportunità di business per le PMI.
Segui il progetto per vedere dove andrà a finire questo viaggio di sviluppo economico blu, che coinvolgerà le generazioni più giovani!
Il progetto è coordinato da X23 – The Innovation Bakery e realizzato da ENIT – Ente Nazionale Italiano per il Turismo | Viaggia senza plastica | Organizzazione Internazionale del Turismo Sociale (ISTO) | Cluster marino delle Baleari | Turismo de Portugal e Ufficio Nazionale del Turismo (ONT) Mauritania.

Check Also

Catalogna, dichiarato lo stato di emergenza per siccità

È una siccità senza precedenti quella che sta colpendo la Catalogna, tanto che ieri, 1° …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.