sabato , Luglio 13 2024
Home / Archivio notizie / Omaggi ai Borghi d'Italia / I prodotti tipici della zona di Lana in Alto Adige

I prodotti tipici della zona di Lana in Alto Adige

Lana (Bolzano)

Lana è un borgo in Alto Adige in cui per il clima favorevole e per cultura si possono trovare prodotti di altissima qualità. Oltre a generi alimentari, Lana offre anche prodotti di artigianato autentico altoatesino, lavorati a mano all’interno di piccoli laboratori/officine. Un esempio tra tutti sono i lavori dell’artigiano Karl Heinz Windegger, uno dei rappresentanti dell’artigianato autentico contadino dell’Associazione del Gallo Rosso: oggetti unici dal design moderno, realizzati attraverso la tornitura del legno. Windegger lavora solo con legni locali come melo, noce, ciliegio, frassino, ontano, cedro e pino cembro e il suo assortimento è molto vario: trottole, gioielli, oggetti decorativi, ciotole, vasi e tanto altro. Gli oggetti in legno di Windegger sono esposti all’interno della sua piccola bottega, attigua al maso in cui abita in Via della Rena 9 e dove coltiva alberi da frutto, ma soprattutto dove c’è la sua officina creativa.

Un altro punto di forza di Lana è la produzione di vini. Diversi contadini del territorio, infatti, vinificano direttamente le uve di loro produzione e fanno parte dei “Vignaioli dell’Alto Adige”, un marchio a cui appartengono ormai quasi 80 cantine altoatesine, tra cui alcune eccellenze di Lana e dintorni. In queste aziende è possibile comprare direttamente i vini prodotti e spesso partecipare a degustazioni e visite guidate alle tenute e alle cantine. Tra questi vignaioli c’è Franz Josef Pfeifhofer della tenuta Zollweghof di Lana, che, insieme alla sua compagna Irmgard Windegger, ormai da 30 anni si è votato alla produzione biologica e biodinamica (da 15 anni) di vini di altissima qualità. L’uva della tenuta Zollweghof è ottenuta soprattutto da vitigni resistenti alle malattie fungine (PIWI), che, per questa caratteristica, non necessitano di trattamenti chimici; oltre a questi sono presenti anche varietà autoctone dell’Alto Adige come Schiava, Fraueler e Versoaln. La scelta di seguire vie non convenzionali nella produzione del vino porta Pfeifhofer a sperimentare, inventando anche un nuovo vino che contiene melissa (Melissa Gold), ideale come digestivo. Pfeifhofer nella produzione dei suoi vini riesce ad unire quindi antichi sapori a moderna creatività, ottenendo importanti riconoscimenti come l’oro internazionale per tre volte con lo spumante rosato Swing e con il vino bianco Goldraut, che matura in anfore, due volte l’oro (Premio Via Claudia Augusta e Premio internazionale PIWI).

La Cantina Mauslocher di Cermes lavora rispettando la natura, favorisce la biodiversità, privilegia la qualità anziché la quantità, si impegna a conciliare modernità e tradizione, e mira a produrre vini unici e quindi non per forza garbati. Da questa cantina ogni anno nasce un vino leggermente diverso che rispecchia l’annata: talvolta matura più in fretta, altre volte richiede più tempo. Gerda, la proprietaria, preferisce dare al vino tutto il tempo necessario per maturare.

Lasciando il vino e passando alla frutta e alla verdura, il maso Gallo Rosso Sandwiesenhof di Gargazzone, produce e vende la frutta dei propri frutteti, e il gustosissimo sidro di mela frizzante, realizzato da una varietà di mele selezionate di alta qualità. Solo leggermente alcolico, il sidro di mela del Sandwiesenhof può essere gustato come aperitivo fresco o per accompagnare antipasti mediterranei e piatti regionali; inoltre, viene prodotto annualmente in quantità limitate e venduto solo al maso.

Il maso Stettnerhof di Foiana/Lana realizza tutti i prodotti che vende nella sua bottega rigorosamente a mano, ricavandoli da ciò che producono: vinoacetochips di mele essiccatesale alle erbemarmellate. Disponibili anche i prodotti freschi di stagione: meleuvaalbicocchecastagne.

A Lana è molto praticata anche l’apicoltura da cui provengono vari tipi di miele. Il maso Kammerhof, ad esempio, ha una bottega interna dove vende diverse qualità di miele delle sue apipollinemiele in favopropolipanni imbevuti con la cera d’apiteli cerati per impacchi e candele. Inoltre, produce anche diversi tipi di frutta e bacche, da cui ricavano golosi succhi, sciroppi, confetture e frutta essiccata.

Trovandosi in Alto Adige, Lana non poteva non avere il proprio produttore di speckViktor Kofler. La ricetta di Viktor prevede poco sale, poco fumo, molta aria fresca, una personalissima miscela di spezie e una lunga stagionatura. La sua azienda familiare fa parte del Consorzio Tutela Speck Alto Adige da molti anni e il suo speck può vantare il rinomato marchio di qualità Speck Alto Adige IGP. Oltre allo speck, Kofler da tre generazioni (il primo è stato nonno Augustin) produce salumi vari e anche formaggi.

A Lana si trovano anche uova di ottima qualità; sono quelle del maso Tannerhof in Via Schnatterpeck 19, che, grazie ad un pollaio mobile, garantisce alle galline un’eccellente qualità di vita. Ne derivano uova freschegenuinesaporite e fatte da galline felici. 

Limestone è un marchio che rappresenta davvero una particolarità per il territorio di Lana. Si tratta, infatti, di una rivoluzionaria linea di bevande che si distingue per innovazione, gusto unico e ingredienti regionali biologici di alta qualità. I mixer in bottiglia di Limestone sono privi di additivi e aromi artificiali, con pochi zuccheri e di tanti gusti, tra cui non poteva mancare quello alla mela, “Bio Bitter Apple”.

Per informazioni su Regione Lana: lanaregion.it.

Check Also

Cortina: no alla pista da bob da parte di associazioni ambientaliste

Una sola offerta è stata presentata lo scorso 18 gennaio alla gara di appalto della nuova …