lunedì , Luglio 22 2024
Home / Archivio notizie / Saperi / Addio a Citto Maselli, regista del Novecento

Addio a Citto Maselli, regista del Novecento

E’ morto all’età di 92 anni il regista Citto Maselli, nato a Roma da famiglia molisana, originaria di Pescolanciano (Isernia).

Documentarista e assistente di Antonioni e Visconti, Maselli esordì nella regia con Gli sbandati (1956). Ha poi diretto La donna del giorno (1956), I delfini (1961), Gli indifferenti (1964), Lettera aperta ad un giornale della sera (1970), Il sospetto (1975), Una storia d’amore (1986), Codice privato (1988), L’alba (1991), Il Segreto (1990), Cronache del terzo millennio (1996), Frammenti di Novecento (2005), Le ombre rosse (2009), Scossa (diretto con Gregoretti, Lizzani e Russo, 2011). 

Impegnato da sempre a sinistra, è stato fino al 1989 membro della Commissione culturale della Direzione del PCI e dal 1992 nel Comitato politico nazionale di Rifondazione comunista. Era fratello della nota pittrice Titina Maselli e cugino di Vittorino Maselli, maestro di scherma di Mussolini.

Check Also

marco randon

Marco Randon, il panettiere dal cuore d’oro premiato dal presidente Mattarella

Chi lo dice che fare del bene non ripaga? La prova ci arriva dalla storia …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.