venerdì , Luglio 19 2024
Home / Archivio notizie / Saperi / È morto Gianni Vattimo, il filosofo del “pensiero debole”

È morto Gianni Vattimo, il filosofo del “pensiero debole”

È scomparso all’età di 87 anni, Gianni Vattimo, il filosofo del “pensiero debole”. Malato di Parkinson, negli ultimi giorni era stato ricoverato dopo che le sue condizioni di salute si erano aggravate. È morto all’ospedale di Rivoli nella serata di ieri, 19 settembre.

Nato nel 1936 a Torino, da madre piemontese e padre calabrese, che morì quando Vattimo aveva solo otto anni. All’anagrafe era Gianteresio, nome preso dai nonni, Giovanni e Teresa.

Figlio di un poliziotto e di una casalinga, Vattimo è stato la dimostrazione di come studio e talento potessero portare lontano. Insieme ad Eco, fu allievo di Luigi Pareyson, che lo riteneva tanto intelligente da lasciargli la cattedra di estetica a Torino.

Nel 1961 aveva tenuto la sua prima conferenza sul “Nietzsche di Heidegger”, davanti ai grandi della filosofia come Bobbio, Viano, Rossi, Abbagnano, Geymonat, Chiodi, Guzzo, Mazzantini, Michele Pellegrino e Pareyson.

 “Sono cattolico, comunista e anche heideggeriano – ripeteva spesso Vattimo. Aggiungendo – “E anche frocio”. La sua omosessualità era stata svelata da Angelo Pezzana, padre del movimento gay italiano, che nel 1976 aveva pubblicato sulla Stampa i nomi dei candidati radicali in quota Fuori, Fronte unitario omosessuali rivoluzionari, ma in molti lo sapevano già.

Intellettuale di grande fama nazionale e internazionale, negli anni Settanta è stato preside della Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Torino, che nel 2008 gli anche ha conferito il titolo di docente emerito di Filosofia teoretica.

Visiting professor negli Stati Uniti, è stato anche direttore della Rivista di estetica, editorialista per La Stampa, La Repubblica e L’Espresso, nonché conduttore “La clessidra”, programma di divulgazione filosofica in onda su Rai Tre.

Parlamentare europeo prima per il Partito democratico della sinistra e poi per i Comunisti italiani, tra intelligenza, scandali e un carattere irrequieto, nel corso della sua vita ha fatto tanto parlare di sé.

Check Also

marco randon

Marco Randon, il panettiere dal cuore d’oro premiato dal presidente Mattarella

Chi lo dice che fare del bene non ripaga? La prova ci arriva dalla storia …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.