martedì , Luglio 23 2024
Home / Archivio notizie / Saperi / La notte di Medea: omaggio a Pasolini e Callas

La notte di Medea: omaggio a Pasolini e Callas

La diva e divina Maria Callas nelle vesti di Medea, affascinante figura della mitologia greca, musa ispiratrice dell’omonimo film di Pasolini, proprio per la sua unica e indimenticabile interpretazione e per il suo rapporto con il regista bolognese, viene ricordata a cento anni dalla nascita, nel libro Il profeta e la diva, scritto da Giuseppe Manfridi per Gremese Editore.

Alla Medea della Callas è dedicato l’incontro “La notte di Medea”, in programma giovedì 30 marzo alle ore 18:30 presso la Galleria d’Arte Moderna di via Francesco Crispi, a Roma. Un’iniziativa organizzata nell’ambito della rassegna Pasoliniana, a cura di Silvana Cirillo e Claudio Crescentini che offre anche l’occasione per far conoscere ai lettori due recenti opere della Gremese, Il profeta e la diva che racconta della profonda amicizia e storia d’amore mancata fra la soprano e il regista all’ombra di “camini delle fate” di Göreme, in Cappadocia, e Tutto Pasolini, voluminosa raccolta di saggi a cura di Jean Gili, Roberto Chiesi, Silvana Cirillo e Piero Spila, sulla intera attività pasoliniana, dalla A alla Z. L’incontro prevede, assieme alla professoressa Silvana Cirillo, docente di Letteratura contemporanea e Giornalismo all’Università Sapienza di Roma, la presenza dello scrittore Giuseppe Manfridi e del critico cinematografico Piero Spila. Saranno proiettate delle immagini realizzate dal fotografo Piergiorgio Pirrone.

Il profeta e la diva – Un romanzo ispirato all’amore struggente e incompiuto che sul set del film “Medea” scoppiò tra la protagonista Maria Callas e Pier Paolo Pasolini: lei strenuamente convinta di poter conquistare il Profeta; lui platonicamente rapito dalla tenera fragilità della diva. Manfridi immagina una lunga notte di confidenze a due voci tra la Callas e il campione di salto triplo Giuseppe Gentile, chiamato nel film a vestire i panni di Giasone, che porterà entrambi a comprendere quanto profondamente siano stati cambiati – ognuno a suo modo – dall’incontro con la genialità destabilizzante e rigeneratrice di Pier Paolo Pasolini.

Tutto Pasolini – Il volume è strutturato secondo un formato enciclopedico, dalla lettera A di “Accattone” e “Antropologia” alla W di “Welles” e alla Z di “Zanzotto”. Ogni pellicola diretta da Pasolini è affrontata e analizzata a fondo, mentre ciascuno degli aspetti dell’attività artistica di Pasolini, anche quelli meno noti, è approfondito da un’apposita voce, il tutto in più di 100 saggi redatti da oltre 40 esperti italiani e francesi dei diversi campi (cinema, critica, danza, narrativa, pittura, poesia, saggistica, teatro).

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Check Also

marco randon

Marco Randon, il panettiere dal cuore d’oro premiato dal presidente Mattarella

Chi lo dice che fare del bene non ripaga? La prova ci arriva dalla storia …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.