domenica , Luglio 21 2024
Home / Archivio notizie / Saperi / “Modenantiquaria” fino al 3 aprile

“Modenantiquaria” fino al 3 aprile

Fino al 3 aprile 2022 ModenaFiere rinnova l’appuntamento con Modenantiquaria, manifestazione internazionale dedicata all’Alto Antiquariato.

Afferma il direttore generale di ModenaFiere Marco Momoli: “E’ un’edizione di vera eccellenza antiquaria, con i maggiori esponenti del settore e opere d’arte d’eccezione e in piena sicurezza; per poter offrire agli antiquari italiani e internazionali e al nostro bellissimo pubblico, un luogo ed un’ occasione imperdibili. Modenantiquaria è una ‘scena’ dove cultura, passione e affari si muovono bene, insieme. Il palcoscenico dove il bello è protagonista e dove il sogno può concretizzarsi in realtà. Per una mostra di livello come Modenantiquaria è fondamentale la certezza della certificazione degli oggetti esposti, per dare tutta la tranquillità possibile ai clienti e collezionisti. Ecco perché oltre alle garanzie che già danno gli espositori già selezionatissimi, abbiamo selezionato un vetting di storici dell’arte accreditati a livello internazionale che esaminano tutti gli oggetti esposti prima dell’apertura della mostra – conclude Marco Momoli.

Pietro Cantore, presidente Antiquari Modenesi e tesoriere dell’Associazione Antiquari d’Italia si è espresso molto positivamente: “C’è voglia da parte degli espositori e degli antiquari di ripartire alla grande; le vendite e la voglia di comperare antico non si sono mai fermate nemmeno in questo periodo di forte incertezza; questo fa ben presagire una ripartenza del mercato molto significativa. In un periodo di così forte incertezza – continua Pietro Cantore – i valori veri dell’arte antica danno sicurezza ad appassionati ed investitori”.

In contemporanea a Modenantiquaria, ritorna anche Petra completamente rinnovata: 2.800 metri quadrati di verde, gallerie selezionate e un nuovo spazio tematico dedicato alla scultura dal XIII al XX secolo – dichiara Francesca Moratti, responsabile di entrambe le manifestazioni – Il popolare Salone dedicato agli arredi da giardino, sia esso storico che contemporaneo – continua la responsabile – giardino di città o di mare, campagna o montagna, orizzontale o verticale, piccolo o enorme, cambia volto e conferma l’eccellenza per cui si era distinto”.

Nuova importante mostra nella mostra arriva “SCULPTURA. Capolavori Italiani dal XIII al XX secolo”, una nuova sezione interamente dedicata all’arte scultorea d’eccellenza a cura di Fernando Mazzocca, Aldo Galli e Andrea Bacchi.

In più un concorso firmato BIOHABITAT e AIAPP e chiamato i GIARDINI DI PETRA: 15 giardini selezionati in cui l’opera d’arte sarà un tutt’uno con la natura rendendo l’uomo parte integrante del percorso.

Tanti i grandi protagonisti che danno prestigio alla Mostra: da Altomani & Sons a Cantore Galleria, da Longari Arte a Verdini Antichità, da Fondantico di Tiziana Sassoli a Brun Fine Art e ancora Tornabuoni Arte, Robertaebasta, e Cesare Lampronti, Butterfly Institute, Paolo Antonacci ed Enrico Gallerie d’Arte, Bottegantica di Enzo Savoia e Miriam Di Penta Fine Arts, Callisto Fine Arts e Galleria Previtali, Berardi Galleria d’Arte e  Studiolo di Stefano e Guido Cribiori, Galleria Megna, Mirco Cattai e Robilant+Voena, Botticelli Antichità, Dario Ghio, Galleria Marletta, Scultura Italiana di Mottola, Antichità Caiati, Galleria Romigioli, Secol-Art, 800/900 Art Studio, Antichità La Pieve, Antichità Giglio, Galleria Silva.

Appuntamenti:

  • 31 marzo, ore 17.30/18.00 – spazio incontri, padiglione B 

IL MARMO CHE VOLA A CURA di Marco Carminati – il Sole 24 ore

Andrea Bacchi Direttore Fondazione Federico Zeri – Università di Bologna 

Aldo Galli Professore di Storia dell’arte – Università di Trento 

Pietro Cantore Tesoriere Associazione Antiquari d’Italia e Presidente Associazione Antiquari Modenesi 

Bruno Botticelli Presidente Associazione Antiquari d’Italia 

Walter Padovani Galleria Antiquaria Walter Padovani  

  • 1 aprile, ore 17,30 – spazio incontri, padiglione A 

SCULTURA, CHE PASSIONE! Un anno ricco di eventi 

Toto Bergamo Rossi Direttore della Fondazione Venetian Heritage 

Arturo Galansino Palazzo Strozzi Firenze  

Carlo Orsi Galleria Antiquaria Carlo Orsi / Trinity Fine Art 

Alessandra Quarto Soprintendente all’Archeologia, alle Belle arti e al Paesaggio della Città Metropolitana di Bologna e delle province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara; 

modera Leonardo Piccinini 

Check Also

marco randon

Marco Randon, il panettiere dal cuore d’oro premiato dal presidente Mattarella

Chi lo dice che fare del bene non ripaga? La prova ci arriva dalla storia …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.