mercoledì , Giugno 19 2024
Home / Comunicazione / Bandi & Opportunità / Ecobonus 2024, boom di domande

Ecobonus 2024, boom di domande

auto elettrica

Sono finiti in meno di nove ore dall’apertura del bando i fondi degli incentivi per le auto elettriche, pari a 201.042.172 euro. La piattaforma, gestita da Invitalia e disponibile dalle ore 10 del 3 giugno, è stata presa d’assalto. A sole sete ore, ha fatto sapere l’Ansa, era già “impegnato il 66,6 per cento delle risorse stanziate dal Mise, il 4,2 per cento dei fondi per le ibride e il 21,8 per cento di quelli per le auto endotermiche a basse emissioni”.

“Si delinea un successo per la campagna di incentivi del governo a favore delle auto elettriche che, contrariamente a quanto era avvenuto in passato, vedono per la prima volta un grande interesse del pubblico”, ha commentato all’agenzia il presidente del Centro studi Promotor, Gian Primo Quagliano.

Per l’Ecobonus 2024, promosso dal Mimit, sono state stanziate risorse pari a 950 milioni di euro, cui si aggiungono 50 milioni per i veicoli L (ciclomotori e motoveicoli a due, tre e quattro ruote) per un totale di un miliardo di euro.

Il bonus è valido per l’acquisto di auto elettriche, ibride plug-in e a motore termico con un livello di emissioni di Co2 fino a 135 gr/km, nonché di motocicli e ciclomotori elettrici e non elettrici e di veicoli commerciali leggeri, il cui prezzo di listino, compresi optional (Iva esclusa) non sia superiore ai 35 mila euro per le autovetture delle fasce 0-20 gr/km (elettriche) e 61-135 gr/km (termiche) e ai 45 mila euro per la fascia 21-60 g/km (ibride plug-in).

Sul sito sono disponibili i moduli per chiedere il bonus e le tabelle con i criteri di attribuzione dei contributi, stabiliti in base alle categorie di veicoli. Tra le novità di quest’anno, infatti, sono previsti incentivi proporzionali alla classe ambientale di appartenenza del veicolo da rottamare, incluse le vetture di classe Euro 5.

Per chi è in possesso di un Isee sotto i 30.000 euro, il contributo massimo ottenibile per l’acquisto di un veicolo elettrico nuovo, a fronte della rottamazione di un veicolo fino a Euro 2, è di 13.750 euro, anziché 5.000.

Per l’acquisto di veicoli usati di classe Euro 6 con emissioni fino a 160 g/km CO2, a fronte della rottamazione di un’auto fino ad Euro 4, è previsto un contributo di 2.000 euro. Inoltre è previsto un bonus per l’installazione di impianti nuovi a Gpl o a metano per autotrazione su autoveicoli di classe non inferiore a Euro 4 pari, rispettivamente, a 400 e 800 euro.

“Con questo piano incentivi sosteniamo le famiglie nell’acquisto di un’auto ecologica rinnovando il parco auto e nel contempo stimolando la produzione nazionale. È un Piano Italia, per le famiglie e per il lavoro italiano”, ha scritto su X il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso.

Check Also

Bonus colonnine domestiche 2024

È stato pubblicato nei giorni scorsi, dal ministero delle Imprese e del Made in Italy …