sabato , Luglio 20 2024
Home / Comunicazione / Bandi & Opportunità / Sardegna, 44,5 milioni per il Programma LavoRAS 2024

Sardegna, 44,5 milioni per il Programma LavoRAS 2024

Dalla Sardegna 44,5 milioni di euro per il Programma LavoRAS 2024, per l’occupazione di cittadini disoccupati. Si tratta di “una risposta concreta contro la disoccupazione su tutto il territorio sardo e di supporto allo sviluppo delle comunità locali”, ha commentato l’assessora del Lavoro, Formazione professionale, Cooperazione e Sicurezza sociale, Desirè Manca.

Pubblicato nei giorni scorsi, l’avviso per l’attuazione del Programma integrato plurifondo per il lavoro LavoRAS 2024 è rivolto ai Comuni della Sardegna per l’attivazione di nuovi cantieri finalizzati all’occupazione dei disoccupati e delle disoccupate del territorio regionale.

La misura ha il duplice obiettivo di rispondere all’elevato tasso di disoccupazione di coloro che possiedono un basso livello di occupabilità e di potenziare i processi territoriali di sviluppo e salvaguardia dei beni comuni.

Rispetto ai 37 milioni stanziati negli anni scorsi, per il 2024 la dotazione complessiva è stata incrementata per un totale di 44,5 milioni di euro. Novità anche sotto il profilo burocratico: “Abbiamo attuato tutti i processi necessari affinché la procedura per l’attivazione e la gestione dei Cantieri sia più snella e veloce – ha sottolineato l’assessora del Lavoro. –“Questa misura riveste una grande importanza perché consente ai Comuni sardi di contrastare la disoccupazione, con l’inserimento o il reinserimento di lavoratrici e lavoratori, spesso in condizione di fragilità nel mercato del lavoro. Inoltre, grazie a questa preziosa forza lavoro, le amministrazioni locali possono garantire servizi che, difficilmente, riuscirebbero a erogare con risorse proprie”.

Le domande dovranno essere presentate attraverso la predisposizione della Ppt (Proposta progettuale telematica) e trasmesse esclusivamente tramite i servizi online del Sil Sardegna disponibile su SardegnaLavoro a partire dalle ore 10:00 del giorno 22 luglio 2024 ed entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 30 settembre 2024.

I comuni potranno procedere con l’attuazione diretta del cantiere o delegandone la gestione a società in house, e/o a cooperative sociali di tipo B, e/o a cooperative del settore agricolo e forestale.

Check Also

ryanair

Ryanair investe sulla Calabria

Dopo l’abolizione dell’addizionale municipale/tassa turistica, da parte del presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, arriva …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.