sabato , Giugno 15 2024
Home / Comunicazione / Primo piano / Assegno unico universale: arriva l’aumento

Assegno unico universale: arriva l’aumento

Secondo quanto stabilito dalla legge di Bilancio 2023 l’Inps è pronto ad adeguare gli importi dell’Assegno Unico e Universale (AUU) e aggiornare le modalità di pagamento. Le famiglie aventi diritto alla prestazione, riceveranno un incremento automatico dell’importo dell’AUU con effetto retroattivo (a partire da gennaio 2023).

L’aumento sarà riconosciuto nella misura del 50 percento dell’assegno per:

1. i figli minori di un anno a carico;

2. ciascun figlio nella fascia di età da uno a tre anni, nel caso di nuclei familiari con almeno tre figli e un Isee non superiore a 43.240 euro.

Usufruiranno dell’aumento del 50 per cento le famiglie con quattro figli, mentre i nuclei familiari con disabili vedranno equiparate le maggiorazioni previste in funzione del grado di disabilità per i figli maggiorenni (fino al compimento dei 21 anni di età) a quelle dei figli disabili minorenni.

Anche per quanto riguarda i pagamenti l’Inps annuncia novità. Dal 10 al 20 di ogni mese, sarà corrisposto l’importo degli assegni che non hanno subito variazioni rispetto al mese precedente; mentre dal 20 al 30, quello per le nuove domande pervenute nel mese precedente e per gli assegni che, rispetto al mese precedente, subiscono variazioni in ragione di mutamenti delle condizioni del nucleo beneficiario e dell’Isee.

Check Also

Occupazione, nel primo trimestre 2024 75mila nuove unità

Nel primo trimestre 2024 gli occupati sono aumentati di 75 mila nuove unità (più 0,3 …