venerdì , Agosto 6 2021
Home / Comunicazione / Primo piano / Dante Alighieri, un viaggio infinito

Dante Alighieri, un viaggio infinito

Domani, giovedì 25 marzo, sarà il Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. La data è quella che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, occasione per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio assoluto di Dante.

Tante le iniziative organizzate da istituzioni culturali, scuole, studenti. Del resto la sua Commedia è considerata la più grande opera scritta in lingua italiana e uno dei capolavori della letteratura mondiale. La sua attualità è incarnata, in questi giorni e in questo periodo, nella celebre locuzione “rivedere le stelle”.

Tra l’altro il 2021 è l’anno del settecentenario della morte del Sommo poeta, avvenuta a Ravenna, suo luogo d’esilio, nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321.

LA BIOGRAFIA – Figlio di Alighiero II degli Alighieri e di Bella, Dante apparteneva a una famiglia della piccola nobiltà guelfa fiorentina. Primo maestro è stato Brunetto Latini, mentre tra i suoi amici troviamo alcuni dei poeti più importanti della scuola stilnovistica: Guido Cavalcanti, Lapo Gianni e Cino da Pistoia.

Al 1274 risale il primo incontro con Beatrice, amore cantato nelle Rime, nella Vita Nuova e nella Commedia. La morte di Beatrice, nel 1290, lo gettò in una profonda crisi.

Nel 1285 ha sposato Gemma di Manetto Donati da cui ha avuto tre o quattro figli.

Dante ha partecipato attivamente alla vita politica fiorentina, iscrivendosi alla corporazione dei medici e degli speziali. Il Poeta si schierò con i Bianchi: per questo sarà accusato di corruzione, sospeso dai pubblici uffici, condannato al pagamento di una pesante ammenda e alla confisca dei beni e al rogo qualora si fosse fatto trovare sul territorio del Comune di Firenze.

Nel 1310 con l’arrivo in Italia di Arrigo VII, nel poeta si riaccende la speranza di rientrare a Firenze, ma Arrigo muore improvvisamente.

LA COMMEDIA – La Divina Commedia, l’opera più celebre di Dante, descrive il viaggio nell’Aldilà, partendo dalla celebre “selva oscura” e dall’aiuto offerto dal poeta latino Virgilio, che sarà la sua guida nella discesa lungo i gironi infernali, per arrivare al Paradiso, dove il poeta sarà guidato da Beatrice, e all’Empireo, con la guida di san Bernardo.

GLI EVENTI – Numerose le iniziative in tutta Italia e all’estero per celebrare il Dantedì. Eccone alcune:

BOLOGNA

“Di prima notte” si intitola il programma di Lecturae Dantis organizzato dal Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Alma Mater di Bologna. Giovedì 25 marzo a partire dalle 20.30. Per seguire l’iniziativa è necessario scrivere al professor giuseppe.ledda@unibo.it entro due ore prima dell’evento.

CIVITA CASTELLANA (VITERBO)

Diverse le iniziative messe in campo, tra cui quelle della scuola “Dante Alighieri” con una conferenza on line presso la sala conferenze della Curia in piazza Matteotti.

CREMONA

Giovedì 25 marzo, dalle ore 11, partirà il ricco programma “Cremona per Dante”. Conferenze, incontri e letture, che si articolerà per tutto il corso dell’anno.

FIRENZE

Presso le Gallerie degli Uffizi, una mostra virtuale rende per la prima volta disponibile a tutti e liberamente consultabile una straordinaria raccolta d’arte grafica: sul sito delle Gallerie sono online, in alta definizione, gli 88 disegni che illustrano il Poema dantesco, realizzati alla fine del Cinquecento dal pittore Federico Zuccari. L’intera raccolta, che costituisce la più imponente compagine illustrativa della Commedia realizzata prima dell’800, è entrata nella collezione degli Uffizi nel 1738, con il lascito di Anna Maria Luisa de’ Medici, Elettrice Palatina. Il percorso virtuale è corredato dalla trascrizione dei versi del poema, da un breve commento dello stesso Zuccari e accompagnato da apparati didattico-scientifici a cura di Donatella Fratini.

Giovedì 25 marzo, alle ore 11, nella basilica di Santa Croce verrà presentato il restauro del cenotafio del Sommo poeta. L’attrice Monica Guerritore, per l’occasione, declamerà alcuni versi del XXIV canto del Purgatorio.

La Galleria dell’Accademia ha realizzato un video dove si racconta L’Albero della Vita di Pacino del miniaturista Buonaguida, esposto all’interno della mostra “Onorevole e antico cittadino di Firenze. Il Bargello per Dante”, che aprirà al pubblico il prossimo 21 aprile 2021.

MILANO

Giovedì 25 marzo alle 19.30 il Museo Teatrale alla Scala presenta in streaming la lettera indirizzata da Victor Hugo al Sindaco di Firenze per le celebrazioni dantesche del 1865.

NAPOLI

L’Università di Napoli Federico II lancia l’evento “Re-doneDante – Nella selva dei nuovi media”. Sul portale da giovedì saranno proposti dei video con conversazioni tra ricercatori e ricercatrici del Dipartimento di Studi Umanistici.

PADOVA

La Diocesi organizza una serie di iniziative, tra cui “AppassioDante” e “Vergine Madre, figlia del tuo Figlio (XXXIII canto del Paradiso)”.

PARMA

Conferenza del dantista Italo Comelli dal titolo: “Noi andavam con passi lenti e scarsi. Dante nell’aldilà”. L’appuntamento è alle 16.30 in videoconferenza, adottando il programma Zoom (credenziali 954 6415 5750).

PATRICA (FROSINONE)

Videoconferenza e presentazione del Sentiero di Dante.

PORDENONE

Dalle 10.30 di giovedì sui canali social del CICP – Centro Iniziative Culturali di Pordenone sarà online la video produzione che vede protagonisti gli autori del volume “I mostri di Dante”, edito Salani. Un Dante per bambini.

RAVENNA

Il sindaco Michele De Pascale rinnoverà il rito di rabbocco dell’olio che arde nella lampada perenne e che i fiorentini donarono per onorare il poeta. Continua la lettura perpetua della Divina Commedia, parte del progetto “L’ora che volge il disìo” che vede, ogni giorno, alternarsi i cittadini nella lettura della Commedia. Tutte le iniziative sono trasmesse sul sito vivadante.it.

RIMINI

Proiezioni dal tramonto del 24 all’alba del 25 marzo sui Palazzi comunali delle performance di cento studenti di 21 università dei cinque continenti che recitano i versi di Francesca da Rimini nella lingua del loro paese.

ROMA

Roberto Benigni giovedì reciterà il XXV canto del Paradiso nel Salone dei Corazzieri del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del ministro della Cultura, Dario Franceschini. L’evento sarà trasmesso in diretta alle 19.10 su Rai 1. Sempre Benigni sarà protagonista in prima serata su Rai3 con “Il Quinto dell’Inferno”.

Una selva oscura illuminata dalle luci dei monitor costituisce il Dante radioattivo e visionario proposto da Rhinoceros Gallery, Fondazione Alda Fendi-Esperimenti con l’Accademia della Crusca presso l’edificio davanti all’Arco di Giano dal 16 aprile al 15 luglio.

Per altri appuntamenti: www.regione.lazio.it/rl/dante.

TORINO

Paolo Di Paolo giovedì presenta online dal Circolo dei lettori il libro postumo di Marco Santagata.

TREVISO

Eventi collegati alla casa di Gherardo da Camino, signore della città di cui parla nel nono del Purgatorio: “e dove Sile e Cagnan s’accompagna”.

TRIESTE

Il Segretariato Regionale del Ministero della Cultura per il Friuli Venezia Giulia, la Società di Minerva e l’Archivio di Stato di Trieste promuovono un ciclo di conferenze dedicato ai rapporti tra Trieste e Ravenna nel segno di Dante.

Informazioni: www.facebook.com/micfriuliveneziagiulia, www.fvg.beniculturali.it

VERONA

Tutti gli eventi sul sito danteaverona.it. Tra l’altro Pupi Avati in dialogo con il filologo Paolo Pellegrini dell’Università di Verona, sul suo nuovo film sulla vita di Dante Alighieri.

VIGEVANO (PAVIA)

In diretta sulle pagine Facebook della Biblioteca Mastronardi, alle ore 21 Bianca Garavelli interviene con una conferenza sul rapporto tra Dante e Beatrice.

MONDO

Maratona dantesca del Cepell, Centro per il libro e la lettura con i ministeri degli Esteri e della Cultura, gli Istituti italiani di cultura, la Fondazione Corriere e La Lettura: a Rabat, Tunisi, Mosca, Varsavia, Istanbul, Parigi, Rio de Janeiro, San Francisco.

Check Also

rioccupazione

Contratto di rioccupazione: ecco chi può accedere alla misura

Entra in vigore, grazie all’articolo 41 del decreto Sostegni bis il contratto di rioccupazione che ha l’obiettivo di …