venerdì , Agosto 12 2022
Home / Comunicazione / Primo piano / Green Pass: cosa cambia dal 1 febbraio

Green Pass: cosa cambia dal 1 febbraio

green pass

Dal 1° febbraio nuove regole per accedere alle attività commerciali al chiuso e servizi pubblici, dove sarà necessario esibire il Green pass base. Sempre da domani la validità del Green pass vaccinale passerà da 9 a 6 mesi.

Secondo quanto previsto dal decreto legge del 7 gennaio 2022 n.1, viene esteso l’obbligo di Green pass cosiddetto ordinario (la Certificazione verde Covid-19 per vaccinazione, guarigione, test antigenico rapido o molecolare con risultato negativo) a coloro che accedono ai servizi alla persona e ai pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali fatte salve alcune eccezioni funzionali al soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona.

La deroga vale per i servizi e le attività che si svolgono, in locali al chiuso, in cinque ambiti:

  • alimentare e prima necessità;
  • sanitario;
  • veterinario;
  • di giustizia;
  • di sicurezza personale.

E sempre dal 1° febbraio 2022 la durata del Green pass vaccinale è ridotta da 9 a 6 mesi. Con ordinanza del ministro della Salute, anche il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.

Inoltre dal 15 febbraio 2022, a tutti i lavoratori del settore pubblico e privato, a partire dai 50 anni di età, verrà richiesto il Green pass rafforzato, fino al 15 giugno 2022.

Senza limiti di età, l’obbligo vaccinale è esteso al personale universitario così equiparato a quello scolastico.

Check Also

Dl Aiuti bis: tutte le misure approvate

Foto: governo.it Approvato ieri giovedì 4 agosto durante la seduta del Consiglio dei ministri, il …