lunedì , Febbraio 26 2024
Home / Comunicazione / Bandi & Opportunità / Puglia, nuova figura nel Repertorio delle professioni

Puglia, nuova figura nel Repertorio delle professioni

La nuova figura professionale denominata “Tecnico per la gestione automatizzata dell’ufficio” è stata inserita dalla Regione Puglia nel proprio Repertorio regionale delle figure professionali. Il provvedimento è stato pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Puglia numero 27 del 2 marzo 2017, mentre la determinazione del dirigente della Sezione formazione professionale  è il numero 170 del 20 febbraio 2017.
Il , come riporta la scheda professionale inclusa nel provvedimento, si occupa di digitalizzare, con l’utilizzo del pc e di appositi software, dati di diversa tipologia (contabili, finanziari, statistici, commerciali…), derivanti dalle attività svolte dall’organizzazione in cui opera. “Si tratta, quindi, di una figura che dà un apporto di natura esecutiva all’informatizzazione dei processi organizzativi, tendenza ormai tipica della maggior parte delle organizzazioni, indipendentemente dalle dimensioni e dal settore di appartenenza. E’ una figura “trasversale” che può operare a supporto di qualsiasi funzione aziendale e/o processo di lavoro, indipendentemente dalla tipologia di organizzazione e dal settore di riferimento. Può essere un lavoratore dipendente, generalmente inquadrato come impiegato esecutivo, oppure avere un contratto di lavoro parasubordinato; sono frequenti anche i contratti di somministrazione a tempo determinato. Utilizza ambienti, applicativi e strumenti software per eseguire procedure automatizzate d’ufficio. Predispone e tratta la documentazione amministrativa d’impresa, inserendo dati ed eseguendo operazioni di calcolo e di elaborazione utilizzando il personal computer. Fra i suoi compiti principali: l’elaborazione di testi e di dati aziendali, la realizzazione di stampati e prospetti, la creazione di presentazioni, la gestione e l’archiviazione delle informazioni di varia natura, il reperimento di informazioni su internet e la gestione della posta elettronica e dei contatti aziendali”.  (G.C.)

Check Also

Contributi a fondo perduto per l’internazionalizzazione delle Pmi

Dal 13 febbraio al 12 aprile 2024 è possibile fare domanda per il Bonus export …