venerdì , Gennaio 24 2020
Home / Comunicazione / Unsic per il territorio / L’Unsic di Siracusa contro l’amministrazione comunale

L’Unsic di Siracusa contro l’amministrazione comunale

L’Unsic (Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori) Sede Provinciale di Siracusa, da sempre impegnata a tutela dei diritti dei cittadini, ritiene che possa essere opportuno intraprendere un contenzioso, nei confronti del Comune di Siracusa, contro l’applicazione retroattiva del regolamento comunale di polizia mortuaria anche alle concessioni dei loculi rilasciate in data antecedente alla sua entrata in vigore.L’Unsic ritiene che l’anzidetta applicazione retroattiva sia illegittima in applicazione del principio di legalità e che ciascun cittadino possa rivolgersi all’Autorità Giudiziaria per invalidare le richieste di pagamento che dovessero provenire dal Comune nei prossimi mesi.Per queste ragioni il Presidente Provinciale di Siracusa, Michele Ereddia, mette a disposizione un pool di avvocati che esaminerà ogni singolo caso per individuare, qualora ne ricorrano le condizioni, la linea difensiva da mettere in atto per opporsi alla richiesta illegittima di pagamento per il rinnovo delle concessioni.Gli avvocati riceveranno i cittadini ogni lunedì, dalle ore 15 alle ore 17, presso i locali sociali siti in Via Brenta n.12 a Siracusa.

Check Also

Unsic Cosenza: 13° premio cultura d’impresa

E’ in programma per venerdì, alle ore 18:30, all’Hotel delle Ceramiche di Montalto Uffugo, la …

Si comunica a tutti gli incaricati, agli operatori e agli utenti che la sede nazionale dell’Unsic , sita a Roma in via Bargoni 78 (Trastevere), resterà

CHIUSA in data LUNEDÌ 27 GENNAIO 2020

per interventi di manutenzione Acea agli impianti del condominio.Tali inconvenienti comporteranno la sospensione sia della fornitura di energia elettrica sia idrica, rendendo di fatto impossibile lo svolgimento dell’attività lavorativa presso la sede.Scusandoci per il disagio dovuto a cause a noi indipendenti, informiamo che gli uffici riapriranno, regolarmente, in data Martedì 28 gennaio 2020, rispettando i consueti orari.