mercoledì , Luglio 24 2024
Home / Comunicazione / Carburanti: benzina e diesel tornano a salire. Occhio al Gpl

Carburanti: benzina e diesel tornano a salire. Occhio al Gpl

carburanteTorna a salire il prezzo dei carburanti. Le quotazioni del petrolio accelerano facendo registrare oggi rialzi di un centesimo su benzina e diesel da parte di Eni, Tamoil e TotalErg. Mettendo a paragone i 14 mila impianti distribuiti nel nostro Paese, si registrano aumenti di 3 millesimi per la benzina e di 4 millesimi per il diesel. Al self service, un litro di carburante “verde” costa in media 1,532 euro, mentre è arrivato a costare 1,392 euro al litro il diesel.

Stando a dati ancora provvisori, nel mese di settembre 2017 i consumi petroliferi italiani sono ammontati a 4,9 milioni di tonnellate, con un decremento del 6,2% (-323.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2016. La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di settembre è risultata pari a circa 2,5 milioni di tonnellate, di cui 0,6 milioni di benzina e 1,9 milioni di gasolio, con un decremento dell’8,7% (-237.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2016.

Secondo una ricerca di Cargopedia, l’Italia è uno dei Paesi in cui il costo di benzina e diesel è tra i più cari, soprattutto in relazione al Pil. La media europea del prezzo è di 1,228 euro al litro, in Italia schizza a 1,521 euro al litro. Numeri più alti sono nei benestanti Paesi Norvegia, Islanda, Danimarca e Paesi Bassi. A pesare sul costo del carburante nostrano sono le famose accise che rimangono costanti anche quando il costo della materia prima cala. Ecco la ragione per cui il prezzo di gasolio e benzina cresce molto rapidamente, ma va giù solo gradualmente e mai sotto una certa soglia.

Contemporaneamente, continua a salire la quota di mercato delle auto ibride che oggi rappresentano il 3.6% delle nuove immatricolazioni, con un incremento dell’1 per cento rispetto al mese passato.

Dopo diesel e benzina, che con il 57 e 31 per cento rispettivamente detengono le quote di mercato maggiori, troviamo l’alimentazione a gpl, che si conferma intorno al 6 per cento. A seguire le ibride, come visto qui sopra, ed il metano, che risale al 2,0 per cento dopo il calo fatto registrare nell’ultimo periodo.

Check Also

Tutte le novità del decreto salva-Casa

Con 155 sì, 79 no e 9 astenuti, è stato approvato nei giorni scorsi alla …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.