sabato , Luglio 13 2024
Home / Comunicazione / Primo piano / Economia, l’Italia evita la recessione nel primo trimestre 2023

Economia, l’Italia evita la recessione nel primo trimestre 2023

Si prospetta un buon inizio anno con l’Italia che evita la recessione nel primo trimestre.  È quanto emerge dall’ufficio Studi di Confindustria.

In base ai dati aggiornati quest’anno si assisterà a una leggera crescita del Pil che si attesterà sullo +0,6 per cento. Crescita modesta ma comunque migliore del previsto. Secondo gli analisti, infatti, per il 2023 si attendeva una moderata recessione o al più un periodo di stagnazione.

Il dato positivo è da attribuire prima di tutto al calo dell’energia e la conseguente riduzione dell’inflazione. Il prezzo del gas, benché più alto rispetto al 2019 quando si attestava sui 14 euro, resta al di sotto dei livelli registrati nel corso del 2022, con una media di 56 euro/mwh a febbraio. Stabile anche il prezzo del petrolio, che si ferma sugli 83 dollari al barile.

A inizio 2023 aumenta il prezzo delle commodity non-energy, che registrano un +3,4 per cento da ottobre, e in particolare i metalli che raggiungono un +16,8 per cento, mentre diminuiscono i prezzi alimentari (-1,2 per cento).

Continua il calo dell’inflazione, che passa dal +11,8 per cento di ottobre 2022 al +10,1 per cento a gennaio 2023. Resta in crescita la dinamica al netto di energia e alimentari, passando dal +4,2 al +4,6 per cento, dovuta alla trasmissione dei rincari di energia agli altri beni. I tassi dovrebbero subire ancora dei rialzi, per poi frenare entro la fine del 2023.

Resta debole il mercato delle costruzioni, mentre migliora la produzione industriale che, dopo tre mesi di calo, migliora con un +1,6 per cento. Tengono anche i consumi delle famiglie. Il reddito totale infatti non ha subito il crollo che ci si aspettava dall’inflazione.

Aumenta l’occupazione, cha ha registrato +37mila occupati a dicembre, ma cresce la scarsità di manodopera, soprattutto nel settore manifatturiero.

La congiuntura generale risulta positiva con un’Italia che nonostante le difficoltà si mostra resiliente e fa ben sperare per il 2023.

Check Also

Vino, il ministro Giorgetti all’assemblea Uiv: “Italia luogo ideale per investire”

“In questi giorni cominciamo a riunire il tavolo per le regole sui dealcolati. Non ho …