lunedì , Dicembre 16 2019
Home / Comunicazione / Il Presidente

Il Presidente

L’ex Ilva e le altre

Una doccia fredda, gelata. ArcelorMittal, la società inglese nata dalla fusione tra i francesi di Arcelor e gli indiani di Mittal, introdotta nel 2015 dal governo Renzi (con Carlo Calenda allo Sviluppo economico) per promuovere gli investimenti nell’area dell’ex acciaieria di Taranto evitandone la dismissione, ha deciso di abbandonare gli …

Leggi tutto »

L’insolita Umbria sovranista

Le elezioni amministrative in Umbria, benché qualcuno cerchi di ridimensionarne la portata riducendole ad un test locale, in realtà dicono molto. E i motivi di questo “molto” sono numerosi e consistenti. Innanzitutto si conferma l’ormai lungo momento d’oro della destra. Da oltre un anno, l’area ideologica a trazione leghista continua …

Leggi tutto »

Lo sparo della Caffarella

Quando un fatto di cronaca avviene nella Capitale, ha sempre un’onda mediatica di maggiore risalto rispetto a qualsiasi episodio, anche grave, accada in provincia. Così il ragazzo ucciso a Roma in zona Caffarella, Luca Sacchi, 24 anni, nel tentativo di difendere la compagna da una rapina, ha occupato l’apertura dei …

Leggi tutto »

Il sangue degli innocenti

Siamo purtroppo assuefatti. Orrendamente e colpevolmente abituati. Siamo maledettamente avvezzi al sangue innocente che pigmenta conflitti che devastano territori in tutto il mondo. E’ inconcepibile, nel nuovo millennio, parlare ancora di guerre. Avvertire la locuzione bestiale di “pulizia etnica”. Sentire risuonare la parola “raid”. Vedere immagini di ospedali pieni di …

Leggi tutto »

Il Mezzogiorno, che farne?

Chissà quale reazione potrebbero avere quei tanti intellettuali che oltre un secolo fa si sono occupati delle condizioni del nostro Mezzogiorno – da Croce a Fortunato, da Gramsci a Nitti, da Salvemini a Villari – venendo a sapere che oggi, in un nuovo millennio, si parla ancora della “questione meridionale”. …

Leggi tutto »

La spada di Damocle dei due Matteo

Il vincitore e il vinto. La crisi d’agosto ha offerto queste fasce ai due Matteo protagonisti assoluti della politica italiana delle ultime stagioni. L’ingenuo abbaglio estivo dell’insolente Salvini in perpetua campagna elettorale, tra i porti chiusi (apportatori di gradimento) e i mojito sulle spiagge (stimolatori di popolarità) lo ha trasformato …

Leggi tutto »

Tra acrobatismo e responsabilità

Il mese del solleone contraddistinto, per la prima volta nella storia della repubblica, da una crisi di governo improvvisa e per molti inspiegabile, è stato altresì caratterizzato da una durevole contrapposizione: da una parte i fautori di un ritorno al voto, concentrati per lo più a destra per intercettare una …

Leggi tutto »

Ricordando Gaetano Scirea

Gaetano Scirea, di cui ricorre il trentennale della tragica scomparsa a soli 36 anni per un incidente stradale in Polonia (sembra ieri, una ferita nell’animomai rimarginata…), è stato uno dei pochi veri campioni dello sport italiano. Un fuoriclasse per bravura e umanità dentro e fuori i campi di gioco. Un …

Leggi tutto »

La stabilità politica, valore per la crescita del Paese

Lo scenario globale segnato dall’esponenziale progresso tecnologico e dal mercato sovranazionale offre grandi opportunità di sviluppo ma è caratterizzato, a livello di ciclo economico di breve e medio periodo, da rischi per l’occupazione, per il necessario equilibrio nella distribuzione di reddito e ricchezza e per la coesione sociale tra ceti. …

Leggi tutto »