giovedì , Maggio 28 2020
Home / Comunicazione / Primo piano / Reddito di emergenza, attivo il servizio online: come fare domanda

Reddito di emergenza, attivo il servizio online: come fare domanda

reddito di emergenza

Il Reddito di emergenza è realtà. Da oggi, infatti, è attivo il servizio online sul portale dell’Inps per la presentazione delle domande del reddito di emergenza.

REDDITO DI EMERGENZA: COME FARE DOMANDA

La procedura di accesso è semplice: dopo aver effettuato l’autenticazione al servizio sul sito del Inps “Reddito di emergenzaattraverso le proprie credenziali (PIN dispositivo, SPID, CIE, CNS), si possono consultare i manuali che forniscono le indicazioni per la corretta compilazione della richiesta.

A breve sarà disponibile la circolare esplicativa, con le indicazioni di dettaglio relative alla disciplina della misura.

REDDITO DI EMERGENZA: CHI PUÒ RICHIEDERLO?

I requisiti per richiedere il Reddito di Emergenza sono:

  • residenza in Italia del richiedente;
  • un Isee inferiore a 15 mila euro;
  • reddito familiare di aprile inferiore all’ammontare del sussidio spettante (tra i 400 e gli 800 euro);
  • patrimonio mobiliare riferito all’anno 2019 di importo inferiore a 10 mila euro per nucleo composto da una persona, tale soglia è incrementata di 5mila euro  per ogni componente successivo al primo fino ad un massimo di 20 mila euro. Se nel nucleo è presente un disabile grave o non autosufficiente la soglia è incrementata di 5 mila euro;

Si viene esclusi dal reddito di emergenza se uno dei componenti del nucleo familiare

  • ha percepito una delle indennità prevista dal decreto Cura Italia (come bonus autonomi di 600 euro);
  • è percettore di Reddito di Cittadinanza,
  • è pensionato, ad eccezione di titolari di assegno ordinario di invalidità,
  • è detenuto o ricoverato in strutture di lunga degenza a totale carico dello Stato.
REDDITO DI EMERGENZA: A QUANTO AMMONTA

L’importo del reddito di emergenza varia da 400 a 800 euro, che verrà erogato per due mesi. Ogni quota del Rem è pari a 400 euro, che vengono però moltiplicati sulla base della scala di equivalenza (che cambia in base alla composizione del nucleo familiare), fino a un massimo di 2, cioè corrispondente a 800 euro. Il tetto massimo può salire alla cifra di 2,1 nella scala di equivalenza nel caso in cui nel nucleo familiare ci sia un componente con condizioni di disabilità grave o non autosufficiente: in questo caso si percepiranno 840 euro.

REDDITO DI EMERGENZA: I DOCUMENTI PER PRESENTARE LA DOMANDA

Prima di poter presentare la domanda per il Reddito di Emergenza, dunque, sarà necessario richiedere l’attestazione della propria situazione economica equivalente. Per ottenere l’Isee 2020 si deve compilare la Dichiarazione Unica Sostitutiva, un documento nel quale sono inserite tutte le informazioni necessarie a delineare la reale situazione economica del nucleo familiare.

L’Isee può essere richiesto sia online, sul sito dell’Inps o quello dell’Agenzia delle Entrate, o avvalendosi del supporto dei nostri CAF UNSIC o PATRONATO ENASC

REDDITO DI EMERGENZA: SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA

Le domande andranno presentate entro fine giugno 2020.

Check Also

Aziende, emergenza Covid-19 e l’area risorse umane

L’emergenza Covid-19 ha investito tutte le organizzazioni, cambiando le modalità di lavoro, di collaborazione e …

In occasione del “ponte” di lunedì 1 giugno 2020 antecedente la Festa della Repubblica del 2 giugno, gli uffici di Unsic nazionale in via Angelo Bargoni 78 resteranno chiusi per l’intera giornata.